Terzo round del Trofeo a L’Imponente di Guastalla

Dopo il positivo debutto di inizio luglio scorso in Sardegna, il Trofeo Scrambler FMI si prepara all’appuntamento numero tre della stagione, che si svolgerà sabato prossimo 28 agosto a Guastalla in occasione de L’Imponente: la classica sulle rive del Po, giunta quest’anno alla sua quarta edizione, amplia il suo programma proponendo nei due giorni del fine settimana la prova di trofeo, cui farà seguito domenica 29 l’evento dalla formula classica. Al via il dakariano Franco Picco.

L’apertura dell’intera manifestazione è prevista per il venerdì, con la serata di accoglienza presso l’ex Chiesa di San Francesco in Via Passerini a Guastalla, dove sarà possibile assistere al talk con Franco Picco che racconterà vicende ed aneddoti della sua Dakar 2021 e della sua lunga carriera, e svelerà il suo progetto per la prossima edizione della maratona sulla sabbia.

Il dakariano sarà al via sabato 28 della prova di Trofeo Scrambler: «Sono felice di poter partecipare ad un’altra edizione della bella manifestazione organizzata dal Moto Club Guastallaha detto Picco – quest’anno avrò modo tra l’altro di provare questa nuova formula del Trofeo Scrambler, che permette anche a chi non è molto esperto di gare di avvicinarsi ad un evento che miscela avventura, sport e turismo.
Scrambler, special e moto come la mia Yamaha Ténéré 700, ma anche maxienduro più grosse, saranno a perfetto agio su un percorso divertente ed affascinante come quello de L’Imponente.»

La partenza della terza prova di Trofeo Scrambler è prevista dunque sabato 28 agosto a Lido Po di Guastalla alle 10.00 (orario da confermare), e si concluderà nella stessa località verso le 17.00.
Le rive del maestoso fiume Po saranno lo scenario del percorso che porterà i partecipanti su terreni dalle mille sfumature e colori: dalle verdi golene rigogliose, a pianeggianti spazi ambrati, fino alla spiaggia bianca di sabbia fine.
La prova speciale fettucciata da ripetere più volte sarà realizzata nelle vicinanze del Piazzale “I ragazzi del Po” sempre a Guastalla.

Alla partenza cento partecipanti tra turisti ed agonisti, tra questi ultimi Adelio Lorenzin (Fantic Caballero 500), leader dell’assoluta dopo la doppia prova del Sardinia Rumble, ed Enrico Carlotti su KTM 790, che lo segue da vicino in classifica con 2 punti di distacco ed è primo della maxienduro frazionate.
Poi Matteo Romualdi (KTM990), quarto nella generale, Gabriele Sebastiani (Africa Twin 750) settimo dopo il fine settimana isolano, Luca Secchi su Africa Twin 750, nono assoluto, ed Andrea Biagini (Yamaha 700), undicesimo. Non sarà purtroppo presente Nicola Palomba, protagonista fisso del trofeo da lungo tempo, vittima di un piccolo infortunio qualche giorno fa.

Il programma del sabato continuerà con altro incontro, e questa volta sarà una donna leggendaria ed avventurosa a calamitare l’attenzione dei partecipanti de L’Imponente: si tratta di Elspeth Beard, già ospite della manifestazione nel 2019, che negli anni 80 compì il giro del mondo su una BMW R60. Tre anni di viaggio ed 80.000 chilometri raccontati nel suo libro “Lone Ride” che Elspeth Beard presenterà nel corso della serata.

Domenica 29 agosto prenderà il via L’Imponente in formula classica: appuntamento alle ore 8.00 in Via Gonzaga a Guastalla ed arrivo previsto verso le ore 15.00 presso il lido Po.