Il Trofeo 2021 si chiude dopo il terzo round. Premiazioni ad EICMA il 27 novembre

Con l’annullamento della quarta prova, prevista in origine per il 13 novembre in Sicilia, il Trofeo Scrambler FMI 2021 chiude la stagione con tre appuntamenti validi.
Matteo Romualdi (KTM 990) e Roberto Rappuoli (Honda XR600) sono quindi i vincitori rispettivamente delle classi Maxienduro Monociclindriche ed Open Sport Ospiti. Si affiancano ad Adelio Lorenzin (Fantic Caballero), campione assoluto e della Scrambler Heavy, e Nicola Medda (Honda Dominator) campione della Maxienduro Monocilindriche, entrambi già matematicamente con il titolo in tasca dopo la gara de L’Imponente.

Cinque gare per la stagione 2021

Cinque le gare iscritte a calendario: prova di apertura per scaldare i motori ed entrare in stagione il 28 marzo a San Potito Sannitico in provincia di Caserta con l’organizzazione del Moto Club SPS.

Il 3 e 4 quattro luglio si passa in Sardegna a Sinnai, non lontano da Cagliari, per il fine settimana del Sardinia Rumble, con un punteggio per ciascuna giornata: intrattenimento musicale e festa la sera del sabato e percorso che toccherà scenari spettacolari a sud dell’isola, sui rilievi dei Sette Fratelli con passaggi da cui si vede il mare. All’opera il Moto Club Motocicli Audaci che già vanta alcune organizzazioni turistiche per moto special e scrambler come Dust’n Sardinia ed Audax1000.

L’ultimo fine settimana di agosto, arriverà poi l’appuntamento del Trofeo Scrambler inserito nella quarta edizione della appassionante classica turistica “L’Imponente” organizzata dal Moto Club Guastalla: il percorso si svilupperà lungo le golene del Po con passaggi su fondi diversi e qualche tratto di sabbia. Anche qui è prevista l’animazione nella serata di sabato.